Quali azioni mettere in campo per l'Aniene? Le interviste di Aprile

https://www.agenziaeventi.org/immagini_news/01-04-2021/quali-azioni-mettere-campo-aniene-interviste-aprile-600.jpg


Quali azioni per la gestione del fiume Aniene?

Continua il ciclo di tavoli territoriali per condividere proposte nell’ambito del Contratto di Fiume

Continua il ciclo di tavoli territoriali del Contratto di Fiume Aniene, avviato con il primo incontro del 10 febbraio e proseguito con quelli successivi del 3 e 24 marzo, con l’obiettivo di discutere e definire in modo condiviso le azioni per la gestione del corso d’acqua e dei territori a questo connessi. Le proposte verranno raccolte in un “programma di azione”, per poi essere sottoscritte con un atto di impegno formale (il “contratto”). In questo numero abbiamo raccolto le opinioni di alcuni degli enti e delle associazioni del territorio che stanno intervenendo ai tavoli, per farci raccontare quali sono le azioni più importanti che secondo loro occorrerebbe portare avanti per il fiume Aniene.

Il prossimo incontro, aperto a tutti gli Enti e organizzazioni aderenti al Contratto di Fiume, si svolgerà mercoledì 14 aprile 2021, dalle ore 16.30 alle ore 19.30, e sarà dedicato alla bassa valle (da Tivoli a Roma).

“Quali sono le azioni che ritenete sia necessario mettere in campo urgentemente con il Contratto di Fiume per riqualificare e valorizzare l’Aniene e i suoi tributari, con specifico riferimento al tratto che riguarda la media valle da Subiaco a Tivoli?”

Luigi Tilia, Presidente Pro-tempore dell’Associazione V.A.R.A. (Valle Aniene Rete Associazioni)

La nostra associazione è impegnata da anni nell’identificazione e promozione del Cammino dell’Aniene, una greenway che segue il fiume dalle sorgenti (Filettino) alla foce (Ponte Salario), fino alla sua immissione nel fiume Tevere.
Ai fini di rendere godibile l’esperienza fruitiva lungo il fiume e, più in generale, tutelare il patrimonio ambientale della valle dell’Aniene, riteniamo che ci siano alcune azioni peculiari da portare avanti con il Contratto di Fiume Aniene, tra le quali: il controllo degli approvvigionamenti idrici alle sorgenti per regolarizzare la portata e garantire il deflusso ecologico del fiume; il monitoraggio e il rilievo dei siti di abbandono abusivo dei rifiuti e degli sversamenti fognari anche nei tributari minori; la disostruzione dell'alveo da impedimenti al deflusso regolare delle acque; la ricostruzione e la salvaguardia delle sponde soggette ad erosione che minacciano beni non delocalizzabili di interesse antropico; la riqualificazione del corridoio ecologico lungo l'asse del fiume e degli affluenti principali; la regolamentazione della fruibilità del fiume (accessibilità e percorribilità delle sponde, navigabilità del corso d’acqua).

Lucio Zaccarelli, Presidente dell’Associazione Insieme per l’Aniene


Per la nostra associazione in questo momento è sicuramente prioritario promuovere progetti di monitoraggio ambientale con lo strumento della citizen science, che favoriscano il coinvolgimento dei cittadini nella rilevazione e valutazione della condizione degli ambienti fluviali. In questa ottica abbiamo da poco lanciato il progetto “Walk Up Aniene”, un’iniziativa che mira a raccogliere dati sullo stato di salute del nostro fiume attraverso un processo partecipato che coinvolga e responsabilizzi i cittadini.
L’obiettivo più ampio che auspichiamo è quello di generare strumenti e metodi di pianificazione partecipata per la gestione e conservazione del territorio fluviale.

Fiorenzo De Simone, Sindaco del Comune di Vicovaro


Il Contratto di Fiume rappresenta probabilmente la più grande occasione di tutela e valorizzazione dell'Aniene di cui attualmente disponiamo e dunque di crescita e sviluppo per l'intero territorio plasmato nei secoli dalle sue acque e a cui dà il nome. Per quanto riguarda il tratto che da Vicovaro risale alle sorgenti sui Monti Simbruini, è necessario mettere in campo proposte e soluzioni che siano in grado di difendere l'elemento naturale (le sponde, la portata, la flora, la fauna, ecc.) con ipotesi e opportunità di sviluppo, soprattutto turistico, di tutta la Valle dell'Aniene. Un grande Parco dell'Aniene da Roma a Filettino e Trevi, attraverso i Lucretili e i Simbruini, per respirare aria pulita, bere acqua pura, fare sport, conoscere e approfondire storia, cultura, fede e archeologia.
 


Consulta i giornali online

Immagine.png

News

Ciciliano, al lavoro per il torrente Giovenzano

CONTINUA L’ATTIVITA’ PER IL MIGLIORAMENTO DEL TERRITORIO!Grazie al...

Sversamenti: Aniene a rischio contaminazione

Sono anni ormai che accanto alle sorgenti delle Acque Albule, che...

VERSO UN CONTRATTO DI FIUME PER L’ANIENE - IL PERCORSO PARTECIPATO OLTRE L’EMERGENZA SANITARIA

Una rubrica dedicata all’Aniene e al Contratto di Fiume che, con la...

AVVISO DI CONDIZIONI METEOROLOGICHE AVVERSE PER VENTO

Il Centro Funzionale Regionale rende noto che il Dipartimento della...

Portfolio

https://www.agenziaeventi.org/immagini_banner/07-02-2019/1549498028-31-.png
https://www.agenziaeventi.org/immagini_banner/07-02-2019/1549497374-154-.jpg
https://www.agenziaeventi.org/immagini_banner/07-02-2019/1549497796-70-.png
https://www.agenziaeventi.org/immagini_banner/07-02-2019/1549498285-54-.png
https://www.agenziaeventi.org/immagini_banner/07-02-2019/1549497551-23-.png
https://www.agenziaeventi.org/immagini_banner/07-02-2019/1549576365-51-.png
https://www.agenziaeventi.org/immagini_banner/07-02-2019/1549497927-171-.png