Contratto di Fiume per l'Aniene: quali azioni mettere in campo per la bassa Valle?

https://www.agenziaeventi.org/immagini_news/03-05-2021/contratto-di-fiume-per-l-aniene-quali-azioni-mettere-in-campo-per-il-basso-corso-2266-600.jpg

A cura di Agenzia Eventi - www.agenziaeventi.org

Quali azioni per la gestione del fiume Aniene?


Si è concluso il quarto tavolo territoriale in vista del programma di azione


Si è svolto il quarto incontro del ciclo di tavoli territoriali del Contratto di Fiume Aniene, organizzato al fine di discutere e definire in modo condiviso le azioni per la gestione integrata del corso d’acqua e dei territori connessi. In occasione di tale incontro è emersa la necessità di organizzare nelle prossime settimane un ulteriore tavolo dedicato alla bassa valle (da Tivoli a Roma), al fine di raccogliere ulteriori proposte da parte dei diversi soggetti partecipanti.

Anche in questo numero diamo spazio alle voci di enti e associazioni del territorio che stanno intervenendo ai lavori, per farci raccontare quali sono le proposte più importanti che occorre portare avanti per il fiume Aniene.

"Quali sono le azioni che ritenete sia necessario mettere in campo urgentemente con il Contratto di Fiume per riqualificare e valorizzare l'Aniene e i suoi tributari, con specifico riferimento al tratto che riguarda la bassa valle da Tivoli a Roma?"

Gianni Innocenti, Assessore all’Urbanistica, Edilizia e Mobilità del Comune di Tivoli
“Un’azione importante è sicuramente quella del monitoraggio della qualità dell’acqua, collegato ad iniziative di controllo e risoluzione delle pressioni ambientali anche sui tributari. É altresì indispensabile il potenziamento degli impianti di depurazione. A tutto ciò si dovrebbe aggiungere l’istituzione del Parco Fluviale dell’Aniene almeno fino all’area tiburtina, finalizzato alla tutela e al rispetto dell’ambiente oltre che alla sensibilizzazione delle comunità fluviali e dei fruitori. Queste proposte sono alcune tra quelle indispensabili per un approccio al fiume e al territorio che coniughi protezione e utilizzo sostenibile”

Milvo Ferrara, Borgo Urbano dell'Agricoltura
“Il fiume Aniene, a valle del Grande Raccordo Anulare, non viene più vissuto come una risorsa dalla gran parte della comunità residente, anzi viene percepito per lo più come un problema. La qualità delle sue acque, le tante pressioni ambientali e, in alcune aree, le precarie condizioni di sicurezza non rendono attraente l’Aniene per i suoi abitanti che spesso dimenticano che Roma è attraversata da due fiumi. In realtà l’Aniene, dalla sua sorgente fino all’incontro con il Tevere, è ricco di storia e cultura che deve essere valorizzata, in modo da rimettere al centro l’ecosistema fluviale. A tal fine, ritengo prioritario mettere in campo le seguenti iniziative: attività di tutela ambientale (es. rimozione degli inquinamenti fluviali, gestione dei sedimenti, monitoraggio dell’ecosistema fluviale, ecc.); creazione di punti di approdo, completamento e interconnessione di tutti i percorsi lungo il corridoio fluviale dell’Aniene (anche con allestimento di aree attrezzate); iniziative sportive, culturali, educative e formative su natura, alimentazione, salute e benessere; promozione del turismo di prossimità per la città di Roma Capitale; attivazione di una piattaforma telematica per la messa a sistema di informazioni di interesse per la comunità dell’Aniene (Digital Innovation Hub del Contratto di Fiume); istituzione di un Parco Fluviale dell’Aniene da Roma all’area tiburtina”


Rino Fabiano, Assessore all’Ambiente, al Decoro al Verde Pubblico e allo Sport del Municipio II di Roma
“Ritengo necessario che i Municipi di Roma Capitale e tutti i Comuni interessati dal Contratto di Fiume vengano dotati di strumenti economici adeguati per valorizzare, manutenere e controllare direttamente gli spazi pubblici prossimi al fiume (aree verdi, accessi, terrazze, piste ciclabili, ecc.). In tal senso un decentramento di funzioni per assumere a livello locale un ruolo attivo sulla tutela dei luoghi fluviali potrebbe costituire una efficace risposta alla lentezza imposta dalla burocrazia, per facilitare l’attivazione di tante piccole ma importanti azioni di gestione diffusa del territorio (sfalcio di piante infestanti, pulizia dei luoghi, messa in sicurezza di aree vulnerabili, ecc.)”

Sergio Del Ferro, Archeologo presso Istituto autonomo Villa Adriana, Villa d’Este e Santuario di Ercole Vincitore
“Sicuramente la creazione di una piattaforma di confronto costante tra gli aderenti al Contratto di Fiume (amministrazioni comunali, istituzioni, società per i servizi idrici e maggiori portatori di interesse del territorio) per la gestione e la tutela ambientale delle risorse idriche, così importanti anche per i siti dell’Istituto (si pensi solo alle meravigliose fontane di Villa d’Este!). Penso poi sia importante mettere in campo azioni dirette per la valorizzazione culturale e turistica del territorio, ad esempio attraverso la creazione di un portale web che lo pubblicizzi, favorendo un’operazione di marketing territoriale e attività congiunte di promozione tra Comuni aderenti al Contratto”


Consulta i giornali online

Immagine.png

News

UNCEM LAZIO - UN NUOVO RAPPORTO TRA ISTITUZIONI E CITTADINI

 L’Ufficio di Presidenza di UNCEM Lazio, di cui è membro...

Mercoledì 28 Aprile l’ultimo saluto a Luciano Romanzi

Tutti insieme per l’addio a Luciano Romanzi, Presidente della X...

Ciao Presidente!

Uncem Lazio, Achille Bellucci: "Auspicabile la reintroduzione delle firme per la presentazione delle liste elettorali  nei piccoli paesi montani"

“Debbo ringraziare pubblicamente” ha dichiarato Achille Bellucci...

Portfolio

https://www.agenziaeventi.org/immagini_banner/07-02-2019/1549497796-70-.png
https://www.agenziaeventi.org/immagini_banner/07-02-2019/1549576365-51-.png
https://www.agenziaeventi.org/immagini_banner/07-02-2019/1549498285-54-.png
https://www.agenziaeventi.org/immagini_banner/07-02-2019/1549498028-31-.png
https://www.agenziaeventi.org/immagini_banner/07-02-2019/1549497551-23-.png
https://www.agenziaeventi.org/immagini_banner/07-02-2019/1549497927-171-.png
https://www.agenziaeventi.org/immagini_banner/07-02-2019/1549497374-154-.jpg